Miranda Cortes musicista e fisarmonicista
FISARMONICISTA
Miranda Cortes fisarmonicista
Miranda Cortes

INTERVISTE e RECENSIONI

Giorgio Pezzana del 10 gennaio 2017 su "Musicamag"
Tra le molte chiacchiere sull'abbassamento del livello qualitativo della musica in Italia e la necessità di reperire nuovi autori e nuove idee, ecco spuntare questo “'Ndar” di Rachele Colombo e Miranda Cortes. ... Leggi tutta la recensione

Paola Varricchio del 20 gennaio 2017 su "Sound 36"
Il 18 dicembre è uscito ‘Ndar il primo cd del duo Rachele Colombo e Miranda Cortes. ‘Ndar in dialetto veneto vuole dire andare. Se è vero che l’anima di ogni donna è un universo da esplorare quando se ne incontrano due con una bella forza espressiva come la loro allora si va, certo, e si arriva lontano. ... Leggi tutta la recensione

Salvatore Esposito di Gennaio 2017 su "Blogfoolk"
“’Ndar” è il concept album nato dalla collaborazione tra la cantautrice e polistrumentista veneta Rachele Colombo (voce, chitarra classica, elettrica, battente, bendir, darbuka, percussioni) e la fisarmonicista Miranda Cortes, le quali hanno incrociato i rispettivi background musicali per dare vita all’itinerario di un immaginario viaggio sonoro ... Leggi tutta la recensione

Pierluigi Zanzi del 4 Febbraio 2017 su "Music on TNT"
Ce n'è tanta, di world music. Troppa, secondo qualcuno. Allora diventa importante, tanta o troppa che sia (tanta sicuramente) farla genuina, ché in quest'ambito più che altrove non è tanto il genio assoluto che si chiede a chi pesca tra le radici, quanto piuttosto la capacità di non replicare ed arricchire invece con l'oggi il racconto di cose state e, magari, rimaste, perché col presente durino oltre. ... Leggi tutta la recensione

Michele Neri del 24 Dicembre 2016 su "Vinile"
La canzone d'autore al femminile si arricchisce di un altro importante tassello con l'uscita di questo primo album della coppia Colombo-Cortes. ... Leggi tutta la recensione

Strumenti e Musica, periodico degli strumenti musicali & della musica, n.13 Dicembre 2010.
"Miranda Cortes. Vive l'accordéon!" di Patrizia Angeloni.

Una cascata di capelli rossi ricade sul mantice; lo sguardo e il sorriso molto rivelano e molto altro lasciano presagire mentre la gestualitá strumentale racconta un viaggio senza sosta attraverso le pieghe della musica.
Non è la solita figura femminile che, ahimè, dagli spot pubblicitari ammicca verso i nostri occhi ormai assuefatti e indifferenti. E' Miranda Cortes, musicista francese dalla poliedrica professionalitá: fisarmonicista (che non disdegna altri strumenti), cantante, improvvisatrice, compositrice, attrice ... Leggi tutta l'intervista

Filippo Focosi del 24 settembre 2011 sul concerto di Castelfidardo
...di particolare rilievo, a mio avviso, sono state l'esecuzione dell'intenso e spirituale Nigun di Ernest Bloch, la strabiliante performance di Miranda Cortes alle prese con la Gymnopedie n°1 di Satie, che diviene occasione per una fantasiosa esplorazione musicale della Francia del primo Novecento, e la conclusiva Suite... Leggi tutta la recensione

Roberto G.Sacchi “Folk Bulletin”, maggio 2008
"...la fisarmonicista-cantante Miranda Cortes è front-woman che conosce i trucchi del proprio ruolo e li applica con professionalità, catalizzando l'attenzione del pubblico non solo sulle sue pur valide doti musicali"

Beppe Montresor "L' Arena di Verona", maggio 2007
"...dall'elevata tecnica strumentale di tutti i musicisti alla fantasia creativa spesso in grado di agguantare la melodia d'impatto e comunque mai banale, dalla personalità e dal carisma scenico di Miranda Cortes alla sempre più evidente intensità interpretativa..."

Caterina Colucci "Il Gazzettino", aprile 2007
"... L a Frontera l'altra sera a Mestre hanno coinvolto un caloroso pubblico. L'auditorium dell'Hotel Bologna era gremito di spettatori che hanno chiesto non pochi bis. Un pubblico attento e appassionato incitato anche dall'affascinante Miranda Cortes si sarebbe concesso qualche passo di danza."

Mauro Quai "Il Messaggero Veneto", maggio 2005
"...e che dire di Miranda Cortes, voce graffiante, quasi maschia, presenza fisica d'impatto con voce e fisarmonica..."